Dai portoghesi agli arabi

Dai portoghesi agli arabi

Come si sono diffuse le arance in Sicilia?

Diffusione arance sicilia

Diffusione arance sicilia - albero di arance rosse di sicilia

Arance rosse siciliane Rosaria in un agrumeto della Piana di Catania

La diffusione dell’arancia dolce in Sicilia risale al XV – XVI secolo, dovuto dagli scambi commerciali con i portoghesi. Inizialmente, gli arabi, avevano introdotto in Sicilia una varietà di arancia amara nel IX – XI secolo.

Il primo riferimento scritto sulle Arance Rosse risale al 1646 in cui viene descritto un frutto a polpa pigmentata.

Dopo il 1850 gli aranceti, inizialmente coltivati soltanto in collina, vennero piantati anche in pianura, soprattutto nelle province di Catania e Siracusa.

La differenza tra Arance Rosse e Arance Bionde varia proprio in funzione della pigmentazione della polpa.

Le principali varietà di Arance Rosse sono: Tarocco, Sanguinello e Moro; queste tre varietà e i loro rispettivi cloni, godono del marchio IGP.

La varietà dell’arancia Tarocco ha origine agli inizi del secolo in territorio di Francofonte, in provincia di Siracusa, da una mutazione del Sanguinello e matura da dicembre ad aprile.

La varietà Moro si è diffusa a Lentini (SR), intorno al XIX secolo.

La varietà Sanguinello fu scoperta in Spagna intorno al 1930 e matura a febbraio con la raccolta che si effettua da marzo ad aprile.

Ultimamente, riferendosi alle arance, si utilizza il termine NUTRACEUTICO; questo appellativo è il concentrato delle due peculiarità principali dell’Arancia Rossa: nutrizionale e farmaceutico.

Infatti, ricerche scientifiche dimostrano che, consumando 200 gr. di arance al giorno (pari a 2 frutti), si contrastano fortemente i “malesseri” causati da un forte stress ossidativo.

Una curiosità sulle arance: non tutti sanno che le scorze degli agrumi possono essere utilizzate anche come mangime animale.

Varietà arance sicilia

Varietà arance sicilia - piantagioni di arance rosse siciliane

Coltivazione di arance di arance rosse genuine

arance_Rosaria