Liquori

Liquori

L’Arancia Rosaria è ottima per la preparazione di bevande alcoliche dal gusto dolce e naturale.

  1. Liquore all’arancia Rosaria.
  2. Liquore agli agrumi.

Liquore all’arancia Rosaria

Ingredienti:

  • 10 arance;
  • 1 l. di alcool per liquori;
  • 7,5 dl. di acqua;
  • 750 gr di zucchero.

Preparazione:

Lavate 10 arance, asciugatele perfettamente e sbucciatele facendo attenzione a non asportare anche la parte bianca.

Mettete le scorze in un recipiente di vetro a chiusura ermetica e colmatelo con 1 l. di alcool per liquori.

Chiudete e lasciate in infusione per 10 giorni.

Prelevate le scorze (tenendo l’alcool da parte) e mettetele in un una pentola con 7,5 dl. di acqua e 750 gr di zucchero: portate ad ebollizione e fate cuocere per 15 minuti mescolando continuamente.

Lasciate intiepidire il composto, filtratelo e unitelo all’alcool tenuto da parte: travasate il tutto in una bottiglia, chiudete ermeticamente e fate riposare per 15 giorni.

Filtrare di nuovo il liquore, imbottigliatelo definitivamente e lasciatelo riposare per 2 mesi.

Liquore agli agrumi

Ingredienti:

  • 5 arance;
  • 3 limoni;
  • 2 cedri;
  • 400 gr di zucchero;
  • 1 mandarino;
  • 4 dl di acqua;
  • 4 dl di alcool per liquori.

Preparazione:

Lavate 5 arance, 3 limoni e 2 cedri.

Asciugateli bene e sbucciateli senza asportare la parte bianca.

Portate ad ebollizione 4 dl di acqua con 400 gr di zucchero e fate cuocere lo sciroppo per 4 minuti e lasciatelo raffreddare.

Versate lo sciroppo in un contenitore di vetro a chiusura ermetica, unite le scorze degli agrumi, 1 mandarino intero ben lavato e 4 dl di alcool per liquori.

Chiudete ermeticamente e lasciate in infusione per 15 giorni, poi filtratelo.

Imbottigliate il liquore e lasciatelo riposare per 2 mesi in un luogo asciutto e fresco prima di consumarlo.

arance_Rosaria