INDIETRO

Alibaba sceglie Rosaria: arance siciliane in Cina

24 gennaio 2020

“Vogliamo che la nostra Rosaria arrivi in Cina il più fresca possibile e prima possibile – spiega Pannitteri -, siamo convinti che l'aereo sia il mezzo migliore per raggiungere questo obiettivo. Le nostre arance hanno un elevato quantitativo di antociani e soffrono la lunga conservazione in cella frigorifera necessaria per affrontare il viaggio in nave. E l’eventuale differenza di costo al dettaglio sarà ben tollerabile perché presentiamo sul mercato un prodotto di alta qualità. Ne è convinto anche il nostro importatore, Alibaba, pronto a distribuirci nei suoi punti vendita cinesi”

Informativa sui Cookie

Questo sito usa i cookies per fornirti un'esperienza migliore nella navigazione. Cliccando sul tasto Accetto acconsenti al loro uso.
Se vuoi saperne di più, leggi la nostra policy privacy.