In un momento storico in cui finalmente le percentuali minime di frutta contenute nei succhi sono state aumentate, l’OP Rosaria fa molto di più, presentando i succhi naturali 100% frutta, fatti con gli agrumi siciliani di alta qualità, a marchio Rosaria.

Spremute naturali

Spremute naturali - spremute agrumi siciliani

Spremute naturali – Brick Rosaria, spremute 100% naturali di agrumi siciliani

Già da qualche tempo è in commercio la spremuta di arancia rossa di Sicilia IGP a marchio Rosaria. Si aggiungono la spremuta di arancia Dop di Ribera, un mix di agrumi composto da arance, mandarino e un tocco di limone e la spremuta di mandarino, che è una vera prelibatezza.

La specialità di tali succhi è che racchiudono in sé tutta la genuinità dei frutti appena spremuti, non contengono zuccheri aggiunti, coloranti, conservanti e altri additivi, e il loro processo di lavorazione consiste in una fase di estrazione del succo dal frutto e in un blando processo di pastorizzazione, per abbattere la carica batterica.

Un succo di eccellenza non può che derivare da agrumi d’eccellenza. Da sempre la strategia aziendale si incentra sulla ricerca in campagna di prodotto di alta qualità quindi ottenuto secondo precise tecniche di produzione, raccolto al momento giusto, altamente selezionato e lavorato con tecniche sperimentate in anni ed anni di lavoro in questo settore.

“Grazie alla forte comunicazione siamo riusciti a far conoscere il nostro marchio Rosaria e far si che il consumatore percepisca la qualità dietro il brand. La provenienza è ovviamente una delle leve principali della nostra strategia che non è una semplice comunicazione ma semmai il trasferimento all’esterno della nostra azienda delle potenzialità dei terreni, del sole, delle tradizioni e delle professionalità degli agrumicoltori siciliani.

Rosaria, quindi, un nome siculo per un prodotto siculo al 100%.

Così come oggi sono al 100% le nostre spremute di arance rosse, bionde, mandarini e mix di agrumi”, dichiara Aurelio Panniteri, presidente dell’OP Rosaria.

Gli agrumi che vengono commercializzati dall’OP sono tutti prodotti con metodi rispettosi dell’ambiente non solo per le tecniche di produzione adottate che vengono monitorate da agronomi appositamente incaricati dall’OP ma anche attraverso l’utilizzo delle più recenti tecnologie che consentono, nel contempo, di abbassare i costi di filiera come per esempio l’utilizzo del fotovoltaico, ultimo tra i vari investimenti aziendali.